Emergency, concerto con Mannoia, Nek, Meta e Moro a Trento

In occasione del 17/o incontro nazionale ‘Di Guerra e di Pace’, che si svolge per la prima volta a Trento, Emergency organizza un grande concerto gratuito in piazza Fiera, l’8 settembre dalle 21. “Io sto con Emergency. Da sempre e per sempre” dichiara Fiorella Mannoia, direttore artistico d’eccezione dell’evento musicale. A esibirsi sul palco insieme a lei ci saranno Nek, Ermal Meta e Fabrizio Moro, insieme alla Stefano Cenci Social Band e alla vocalist Frances Alina Ascione. La conduzione della serata sarà affidata a Carolina Di Domenico.
“Chi fa del bene merita sempre il supporto di tutti noi, e anche quest’anno ho accettato con grande piacere l’invito di Emergency a salire sul suo palco” spiega Nek.
“Sapere di poter contare sulla vicinanza di artisti di questo calibro ci rende orgogliosi. Siamo contenti di essere a Trento, per la prima volta con l’incontro nazionale, e di condividere con la città la sfida che gli artisti hanno accettato con entusiasmo e passione perché convinti, come noi, che un mondo senza guerra e ingiustizie è possibile” commenta Rossella Miccio, presidente Emergency.
Ci sarà anche un momento dedicato al racconto del progetto musicale di Ermal Meta e Fabrizio Moro a sostegno di Emergency.
I due cantanti, infatti, hanno deciso di cedere i diritti d’autore della loro ‘Non Mi Avete Fatto Niente’ a Emergency, per portare un contributo a favore di un progetto d’intervento in zone di guerra. “La collaborazione con Emergency – aggiunge la Stefano Cenci Social Band -è motivo di grande orgoglio per noi.
Aiutare ad amplificare e sensibilizzare rispetto al loro immenso lavoro, svolto quotidianamente da ormai tanti anni, ci spinge a cercare un impegno e una qualità ancora maggiore rispetto a quella che cerchiamo di ottenere ogni giorno con la musica che suoniamo. Quest’anno, oltre ad avere l’onore di accompagnare artisti straordinari, nel nostro spazio ci avvarremo di una cantante meravigliosa dotata di grande talento e grande cuore: Frances Alina Ascione”.

Scrivici via Whatsapp!