35 anni senza Marvin Gaye

Il mese di aprile è un mese centrale per il cantautore statunitense Marvin Gaye, che la rivista Rolling Stone ha inserito al sesto posto nella sua lista dei 100 migliori cantanti di tutti i tempi. Gaye è nato il 2 aprile 1939 ed è morto il 1 aprile 1984: sono passati dunque 80 anni dalla sua nascita e 35 dalla sua morte. Uno dei lati meno conosciuti della vita dell’artista è la sua passione per lo sport. In particolare pochi conoscono il legame che i grandi della squadra di football americano Detroit Lions, Lem Barney e Mel Farr, hanno condiviso con Marvin.
Tutto cominciò quando Barney approcciò l’artista in veste di fan e il cantautore rispose invitandolo a fare colazione. In seguito Barney presentò Farr a Gaye ed i tre divennero amici intimi in un momento buio nella vita della cantante: la collega e amica Tammi Terrell era morta di cancro al cervello nel marzo del 1970, all’età di 24 anni, e Gaye aveva smesso di esibirsi e di incidere. Nonostante il cantautore fosse particolarmente riluttante all’idea di fare canzoni, accettò di registrare What’s Going On, brano ispirato alla protesta contro la guerra, ma insistette affinchè anche Barney e Farr cantassero sullo sfondo della canzone

× Scrivici via Whatsapp!