Laura Pausini compie 45 anni, 70 milioni di dischi venduti

Sono quarantacinque le candeline che spegne il 16 maggio 2019  Laura Pausini, cantante che ha vinto quasi tutti i più importanti premi in ambito musicale in Italia, fatta eccezione per i Premi e Targhe Tenco, e che ha raggiunto il successo internazionale, soprattutto in numerosi Paesi dell’Europa e dell’America Latina. Con più di 70 milioni di dischi venduti in tutti il mondo, Laura Pausini è l’unica cantante donna italiana ad aver vinto quattro prestigiosi Latin Grammy Awards e nel 2006 la romagnola ha anche vinto un Grammy Award al miglior album pop latino con Escucha. Nella sua carriera, la cantante si è inserita stabilmente nel mercato discografico internazionale incidendo brani in spagnolo, portoghese, inglese, francese, catalano e latino e collaborando con artisti quali Madonna, Phil Collins, Ricky Martin, Julio Iglesias, Michael Bublè ed Ennio Morricone. Laura Pausini ha anche girato il mondo con i suoi tour in Paesi come Argentina, Austria, Belgio, Brasile, Cile, Francia, Germania, Malta, Messico, Paesi Bassi, Panama, Perù, Monaco, Regno Unito, Repubblica Dominicana, Spagna, Svizzera e Venezuela. Il debutto discografico di Laura Pausini avvenne nel febbraio 1993, con la pubblicazione del singolo La solitudine, brano vincitore della 43  edizione del Festival di Sanremo, nella sezione Novità. La canzone, dopo aver occupato per tre settimane consecutive la prima posizione della classifica italiana, venne pubblicata anche all’estero, raggiungendo il numero uno anche nella classifica fiamminga e entrando nella top 5 in Francia e nei Paesi Bassi.

Il primo album della cantante, Laura Pausini (1993), contenente La solitudine, raggiunse il sesto posto nella classifica italiana, vendendo circa 500.000 copie, e arrivò al disco d’oro anche in Francia e in Svizzera. Il secondo album della cantante, intitolato Laura e comprensivo del singolo Strani amori, fu pubblicato nel febbraio 1994, ripetendo il successo del precedente con circa 4 milioni di copie vendute a livello mondiale. Alcune canzoni dei primi due album furono tradotte in spagnolo e incise per una nuova versione del secondo disco, che riscosse un buon successo in America Latina e, soprattutto, in Spagna, dove, grazie a più di un milione di copie vendute, risultò essere l’album di maggior successo del 1994. Il terzo album in studio della cantante, Le cose che vivi (1996), fu rilasciato sia in italiano che in spagnolo e lo stesso successe per La mia risposta, che nel 1998 divenne il suo primo disco a scalare la vetta della classifica italiana, Tra te e il mare (2000) e per la raccolta The Best of Laura Pausini – E ritorno da te, che vendette un milione di copie in Italia e un altro milione in Francia. Cinque milioni in tutto il mondo e uno in Italia furono invece le copie vendute di Resta in ascolto (2004), mentre nel 2006 fu la volta del primo album di cover dell’artista, Io canto, che risultò essere il disco più venduto dell’anno in Italia. I successivi album Primavera (2008) e Inedito (2011) restarono rispettivamente nove settimane e due settimane al primo posto della classifica italiana. Gli ultimi album della cantante hanno riscontrato un successo minore a livello globale rispetto ai precedenti, pur riuscendo ad entrare nelle classifiche di alcuni Paesi dell’America Latina, in Belgio, in Svizzera e in Spagna. Simili (2015), Laura Xmas (2016) e Fatti sentire (2018), hanno venduto rispettivamente più di 250mila, centomila e altre centomila copie in Italia.

Nel corso della sua carriera, la Pausini ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti nazionali e internazionali. Premiata dalla FIMI con un Icon Award per oltre 70 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, in Italia ha vinto quasi tutti i più importanti premi in ambito musicale: ha partecipato due volte al Festival di Sanremo, vincendo una volta nel 1993 e arrivando terza nel 1994, e ha ricevuto due Premi Lunezia, diciassette Italian e Wind Music Awards, quattro premi al Festivalbar, sette Telegatti e un TRL Awards (oggi MTV Awards). In ambito internazionale invece ha vinto sei World Music Awards, quattro premi al Festival di Vina del Mar, quattro Lo Nuestro Awards, un OGAE, un Grammy Award (2006) e quattro Latin Grammy Awards (2005, 2007, 2009, 2018).

× Scrivici via Whatsapp!