Prato in Azione, prima assemblea e nuove adesioni

PRATO. Ci sono anche il regista Romeo Conte e l’ex candidato al Parlamento di LeU, Luca Mori, fra i nuovi tesserati a Prato di Azione il  partito creato il 21 novembre scorso da Carlo Calenda e Matteo Richetti. Due nomi noti uniti a diversi altri che nella prima assemblea tenuta dai costituenti di Azione a Prato hanno dato la propria adesione. Si è rivelato quindi molto interessante il primo confronto pubblico per far conoscere il nuovo partito che fra i costituenti pratesi annovera: Paolo Vannini, Stefano Micheloni, Luca Venturella, Matteo Manera, Erika Tasselli, Giovanni Giannini, Lorenzo Landi, Elke Huneke, Fernando Cecchi, Alfonso Balzano e Pasquale Petrella. Nell’assemblea tenuta all’Art Hotel oltre che dalla provincia pratese, sono intervenuti simpatizzanti anche dai comuni di Calenzano e Campi Bisenzio dove presto dovrebbero nascere dei comitati comunali con la concreta possibilità di avere anche dei consiglieri comunali che decideranno di  passare con Azione e permettere al nuovo partito di avere propri rappresentanti fin da subito nelle istituzioni. Cosa che è già avvenuta in diversi altri comuni d’Italia a cominciare dai sindaci di Cinisi, Giangiacomo Palazzolo, rieletto col 64,3% dei voti,  e Siracusa, Francesco Italia o della consigliera regionale nel Lazio, Valentina Grippo, tutti intervenuti al primo confronto tenuto a Roma da Carlo Calenda e Matteo Richetti lo scorso 30 novembre per parlare di Sanità con l’esperto Walter Ricciardi, già commissario e poi presidente  dell’Istituto Superiore di Sanità, anche lui fra i fondatori di Azione.

× Scrivici via Whatsapp!